...Lucca comics and games... (dopo)


-una settimana prima
"No, ragazzi... si parte presto perchè bisogna sfruttare la giornata e poi noi abbiamo anche da vestirci da Nazgûl... allora 6.30 qui sotto nel parcheggio davanti a casa mia!"

-Inframmezzo, poche ore prima di poche ore prima-
"Bè, per caso ti porti la giacca verde???
no perchè le scarpe uguali forse non le nota
nessuno. Ma pure la giacca inizia a sembrare ridicolo!"

-poche ore prima
"Cheddici stampo la cartina???"
"No andiamo a dormire. Punta le sveglia."

-decisamente troppe ore dopo
"Ragazzi ma qui l'uscita dice AREZZO"
mando un sms al mio navigatore prefierito (mia sorella)
"tornare indietro [...] deviazione, firenze signa [...] circa 150km [...]. Ma se dovevi andare a Lucca che ci fai ad Arezzo?"
Lascia stare...

Seguono 3 deliranti giorni di fumetti - gente - cellulare che non prende - di "ci troviamo qui sotto la colonna"- di una ragazza, ragazza di uno di quelli dell'octava legio, sempre seduta alla stessa panchina che quando mi facevano male i piedi ero sicura di trovarla li e di fare 2 chiacchere - di non ce la farò mai a fare un altro passo ma sono contenta perchè almeno io non ho perso il tacco, Betta si!

-Inframmezzo, davanti allo stand della BD-
"Hey ma tu è la Betta avete le scarpe uguali!!!!"
Perchè poi certa gente non guarda in alto???

Mille giri nello stesso padiglione che alla fine mi sembrava più familiare del corridoio di casa mia quando fai una cena e dici portate chi volete e la gente è così tanta che pare di stare a milano sulla metro nelle ore di punta.


Però ho visto tante persone che fa mi sempre piacere vedere (Miriam, Andrea Ripa, Davide Barzi, Gio, Paola, Fabrizio Lo Bianco, Max, Marieke - si è lei che ha beccato le scarpe, sarà che è abituata a cercar refusi nelle tavole- Donald, Fede, Fred, Lukkus, Federella, DX, Ale, l'Octava Legio,

-Inframmezzo, davanti allo stand della Panini-
"Ma tu qualche fumetto lo leggi?"
Hem... si Aura i fumetti li leggo,
quando passi scrivimi 2 righe mi raccomando!

Panni, Paolo, Lucrezia, Mara, Carlotta, Massimo, Francesca Bins, Elena, Betta, Rrobè, Marxia... manca qualcuno??? di sicuro... speriamo non legga il mio blog!)

E conosciuto persone che per ora sono state solo pagine on-line (Decu, Lorenzo, Ed e Laura, Andrea Campanella, Giacomo Bevilacqua, Sergio Algozzino).

-Inframmezzo, per strada
E visto come si uccide l'orgoglio di un Nazgûl:
basta essere alte, fighe, corrergli in contro con
le braccia alzate e urlargli "FROOOOOOOOODO!"

Ma ho anche potuto apprezzare la portata dell'I-phone in giorni in cui trovare la rete libera era più difficile che trovare un bagno pulito.

Seduta su una panchina guardo a 4-5 metri da me un gruppetto di persone in un nocciolo di spazio:
"Ale... ma Betta è al telefono con Robberto??? guarda: quando parla lei sta zitto lui..."

Giuro... vorrei averne le prove!





Allora l'anno prossimo ci si vede tutti lì????